Videosorveglianza e antintrusione

Progettiamo e installiamo sistemi di videosorveglianza e antintrusione per il settore commerciale, industriale, militare, direzionale, pubblico e residenziale. I nostri sistemi di sicurezza sono realizzati partendo dalle specifiche necessità dei nostri Clienti, determinando le tecnologie più idonee in base al risultato dell’analisi dei rischi e delle necessità. Installiamo i nostri device secondo le indicazioni delle normative di riferimento, garantendo elevati standard qualitativi. Assieme alle nostre telecamere proponiamo ottimi software di video analisi che elaborano le immagini attraverso particolari regole, aiutando il Cliente nella prevenzione di atti criminali. Questi software agiscono in modo efficace anche grazie all’intelligenza artificiale. Realizziamo, inoltre, sistemi antintrusione perimetrali, volumetrici e puntuali con o senza fili. Integriamo tra loro le varie soluzioni, utilizzando software di centralizzazione controllabili tramite un’unica interfaccia utente anche da smartphone.

Decreto Capienza e sistemi di videosorveglianza urbana

Decreto Capienza: cosa cambia per i sistemi di videosorveglianza urbani?

Per la realizzazione dei sistemi di videosorveglianza urbani, il “Decreto Capienza”, ha introdotto un nuovo comma in cui viene riconosciuta ai comuni italiani la possibilità di effettuare, in ogni caso, un trattamento di dati personali se necessario per l’adempimento di un compito svolto nel pubblico interesse, o per l’esercizio di pubblici poteri a esso attribuiti.

Il passaggio delle linee telefoniche ISDN a VOIP potrebbe causare problemi di comunicazione tra gli impianti di allarme e gli istituti di vigilanza

Da linee analogiche e ISDN a VOIP: cosa accadrà ai sistemi d’allarme?

A causa della dismissione delle linee telefoniche analogiche e ISDN, gli impianti di allarme obsoleti potrebbero non riuscire più a comunicare con l’istituto di vigilanza, causando gravi falle nella sicurezza dei siti protetti da questi impianti. Per evitare che il servizio di tele-allarme rimanga scoperto esponendo persone, beni ed edifici a possibili rischi, è indispensabile affidarsi ad un system integrator che troverà, interfacciandosi direttamente con l’istituto di vigilanza, la soluzione più semplice ed efficace per effettuare un collegamento basato su rete dati e mantenere attivo ed efficiente il servizio di tele-allarme.

Volto di una ragazza scansionato dal software di riconoscimento facciale

Riconoscimento facciale vs Rilevamento del volto

In questi ultimi anni si sono sviluppate innumerevoli tecnologie basate sul riconoscimento facciale e rilevamento del volto, molte delle quali di uso comune come nel caso degli smartphone più moderni. Nel settore della security gli algoritmi per il rilevamento e riconoscimento di un volto si stanno diffondendo sempre di più, in modo particolare per quel che riguarda le …

Riconoscimento facciale vs Rilevamento del volto Leggi altro »

Montaggio telecamera per revamping del sistema di videosorveglianza

Revamping: aggiornamento di sistemi di videosorveglianza

La continua innovazione tecnologica ha accelerato notevolmente i processi di obsolescenza provocando l’uscita dal mercato di prodotti e tecnologie, a fronte dell’immissione di nuovi dispositivi con migliori funzionalità e caratteristiche sempre più performanti grazie anche alla sempre maggiore potenza dei processori. È proprio da questo presupposto che nasce il revamping in ambito videosorveglianza: una serie di interventi di …

Revamping: aggiornamento di sistemi di videosorveglianza Leggi altro »

Telecamera di videosorveglianza esterna a norma

Videosorveglianza a norma in ambito security: CEI EN 62676-4

La videosorveglianza è una tipologia di impianto particolarmente complessa, che necessita di specifiche attenzioni regolate da una serie di importanti norme tecniche e giuridiche. Una delle principali è proprio la CEI EN 62676-4 (Sistemi di Videosorveglianza per applicazioni di sicurezza), pubblicata ad Aprile del 2018. La normativa fornisce precise raccomandazioni e prescrizioni per la scelta, la pianificazione, l’installazione, la messa in servizio, la manutenzione e le prove di sistemi di videosorveglianza in …

Videosorveglianza a norma in ambito security: CEI EN 62676-4 Leggi altro »

Videosorveglianza e Privacy: la relazione annuale del Garante per la Protezione dei Dati Personali

Il 23 giugno 2020 il Garante per la Protezione dei Dati Personali ha pubblicato la relazione annuale sull’operato dell’anno 2019.Il report elenca tutti i temi, le aree ed i settori in cui il Garante è intervenuto, allo scopo di tutelare il corretto utilizzo dei dati personali. Dalla pubblica amministrazione ai privati, dalla cybersecurity al telemarketing, dai diritti dei lavoratori …

Videosorveglianza e Privacy: la relazione annuale del Garante per la Protezione dei Dati Personali Leggi altro »

Mano di un ladro che ruba presso un negozio retail

Criminalità organizzata nel retail: è possibile combatterla?

Secondo la ricerca sull’”Organised Retail Crime in Italia”, condotta da Crime&Tech  (spin-off di Università Cattolica del Sacro Cuore – Transcrime) assieme all’Associazione Laboratorio per la Sicurezza, la criminalità organizzata nel settore retail risulta un fenomeno diffuso, anche se non sempre propriamente riconosciuto. La ricerca è stata eseguita somministrando un questionario anonimo ad un campione di retailer e fornitori …

Criminalità organizzata nel retail: è possibile combatterla? Leggi altro »

Xiaomi: un bug della videocamera mostrava immagini di luoghi sconosciuti su Google Nest Hub

Nuovi grattacapi per il colosso Google: un grave problema di sicurezza (ora risolto) su Home legato a Xiaomi ha costretto Google a disabilitare momentaneamente il servizio. Succede che i primi giorni di gennaio 2020, un utente in possesso di telecamere “Xiaomi Mijia 1080p Smart IP Security Camera”, tramite il suo Google Nest Hub, ha iniziato a visualizzare le immagini …

Xiaomi: un bug della videocamera mostrava immagini di luoghi sconosciuti su Google Nest Hub Leggi altro »