Inside Italsicurezza: intervista a Nadia Bianchini

Prosegue la nostra rubrica "Inside Italsicurezza": alle nostre domande oggi risponde Nadia Bianchini, Responsabile dell'Ufficio Amministrativo. Nadia ci racconta di sé e di come ha visto crescere e svilupparsi l'azienda nel corso degli anni, ricordando le forti radici su cui si basa Italsicurezza seppur rimanendo orientati al futuro.

Chi è Nadia Bianchini? Presentati ai nostri lettori.
Buongiorno a tutti i lettori. Sono Nadia, lavoro in Italsicurezza dal “lontano” maggio 1996 e sono Responsabile dell’Ufficio Amministrativo. Mi occupo principalmente dei clienti, gestisco gli ordini e la fatturazione attiva.
 
Qual è la tua formazione? Come sei arrivata in Italsicurezza?
Mi sono diplomata nel 1993 presso l’Istituto Matteo Ricci di Legnago in Perito aziendale e corrispondente in lingue estere. Dopo un’esperienza di circa un anno come impiegata commerciale presso un’azienda di forniture idrauliche, sono arrivata in Italsicurezza.
 
Cosa significa lavorare in Italsicurezza?
Lavorare in Italsicurezza è stato ed è tuttora molto importante. Sono praticamente cresciuta in Italsicurezza e sono diventata la persona che sono oggi: ho la mia famiglia e una posizione lavorativa di cui vado fiera.
 
Cosa rappresenta l’azienda per te? Diccelo con una metafora.
Lavorare in Italsicurezza è come essere parte di una famiglia numerosa: ognuno ha il proprio ruolo e deve saper gestire i propri compiti e i propri tempi, perché le nostre attività sono legate e vincolate tra loro. Si deve essere responsabile di sé stessi ma anche degli altri membri, bisogna sapersi sopportare, perché ognuno di noi ha il proprio carattere, e supportare nei momenti di difficoltà.
 
Com’è l’ambiente lavorativo? Parlaci del tuo ufficio.
L’Ufficio Amministrativo è composto da 6 donne, tutte forti e combattenti. Siamo tutte molto fiere del nostro ruolo e ovviamente tutte abbiamo i nostri problemi personali. È importante sapere che le persone con le quali passi la maggior parte della giornata sono anche quelle con le quali ti puoi confrontare, non solo sul lavoro ma anche sulle difficoltà quotidiane familiari. Ed è così che se arrivi in ufficio un po’ imbronciata e con mille pensieri per la testa, il sorriso delle colleghe e le giuste parole di conforto ti danno la forza per affrontare la giornata. Collaboriamo molto, ci confrontiamo, siamo molto affiatate.
Tutto l’ambiente Italsicurezza è molto positivo, c’è un rapporto di fiducia e di rispetto reciproco sia con i colleghi che con i titolari.
 
Come si condividono le idee e si determinano le strategie in Italsicurezza?
Settimanalmente si riunisce il Comitato di Gestione composto da: Direzione, Coordinatore Tecnico e Responsabile Amministrazione. Durante questi incontri si organizzano i cantieri di prossima realizzazione, si sviluppano le strategie operative, si discutono varie problematiche e si avanzano possibili soluzioni, si valutano proposte per migliorare l’efficienza e l’efficacia del nostro lavoro. È proprio in queste riunioni che vengono stabiliti gli obiettivi da raggiungere a breve e lungo termine.
Quanto valutato e discusso in questi incontri viene comunicato a tutti gli altri collaboratori attraverso le riunioni del Comitato Tecnico e del Comitato Amministrazione, in modo tale da essere tutti coesi per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Proprio per questo è molto importante essere un team: nella singolarità del proprio lavoro ognuno deve sentirsi parte integrante dell’azienda e lavorare quindi per una finalità che deve essere condivisa da tutti. Solo infatti se tutti crediamo nello stesso obiettivo questo potrà essere raggiunto.
La Direzione e i Responsabili di settore sono sempre disponibili ad accogliere e valutare eventuali problematiche, non solo nei momenti di riunione ma anche quotidianamente, affinché tutti possano manifestare in qualsiasi momento la propria opinione.
 
Racconta l’evoluzione dell’azienda vista dai tuoi occhi.
Praticamente ho visto Italsicurezza crescere: siamo cresciuti insieme, abbiamo cambiato sedi e tipologie di lavori, sono arrivate nuove persone. Ciò nonostante, credo che lo spirito sia rimasto sempre lo stesso, cioè quello di lavorare in squadra in un ambiente di reciproca fiducia per raggiungere degli obiettivi comuni.
 
Tre parole per descrivere l’azienda:
- Sicurezza, perché noi offriamo la sicurezza ai nostri clienti;
- Affidabilità, perché siamo una squadra affidabile e offriamo prodotti di qualità;
- Professionalità, perché tutto il personale è molto professionale, scrupoloso, competente e sempre aggiornato.
 
Il ricordo più bello che hai della tua carriera in azienda.
Sono tanti i momenti belli vissuti in azienda, ma in particolare ricordo con molto affetto la serata dedicata ai miei 20 anni di lavoro in Italsicurezza. Essere festeggiata dai titolari e dai colleghi mi ha fatto emozionare e porterò sempre con me il bellissimo momento vissuto tutti insieme.
 
 
inside-italsicurezza-intervista-nadia-bianchini.jpg
Nadia Bianchini - Responsabile dell'Ufficio Amministrativo di Italsicurezza

Desideri conoscere meglio il team di Italsicurezza? Ecco le altre nostre interviste:
Stefano Moretto, Amministratore Delagato